Chi siamo

You Are Here: Home / Chi siamo
null

Cinzia Silvestro

null

Erminio Nardone

null

Antonio De Nunzio

null

Gianni Pedale

null

Giuseppe Ciarcia

null

Vittorio Palmieri

Compostiamoci Bene

Fattene una ragione

Il futuro è nel passato. Guardiamoci attorno e cogliamo i ricordi.
Antonio De Nunzio24 Maggio 2018

Bio-Glocal

Educare all’ambiente passando dal locale al globale.

Cinzia Silvestro24 Maggio 2018

Lievi

Siamo lievi sulla terra.

Gianni Pedale24 Maggio 2018

La nostra proposta

Ecopotea al fine di diminuire l’uso della plastica promuove l’uso dell’ecostoviglie: bicchieri, forchette cucchiai e coltelli in acido polilattico (PLA) ed i piatti in polpa di cellulosa.

Cos'è il PLA?

Il PLA è il polimero dell’acido lattico derivato dall’amido delle piante come il mais, il grano o la barbabietola, ricche di zucchero naturale.

Cos'è la polpa di cellulosa?

La cellulosa è un polimero biologico composto da lunghe catene di molecole di glucosio che si trova nelle pareti cellulari delle piante. Le fibre di cellulosa (ovvero le catene di molecole di glucosio) sono disposte secondo una rete che costituisce sia la struttura che il supporto delle cellule vegetali. La cellulosa è inoltre il polimero biologico più abbondante del pianeta. I piatti sono in polpa di cellulosa, realizzati con fibre derivanti dalla lavorazione degli scarti del legno.

I piatti sono compostabili?

Si, i piatti possono essere conferiti nella frazione umida e data la loro struttura favoriscono il processo di compostaggio sia domestico che collettivo.

Qual è la differenza tra biodegradabile e compostabile?

I materiali biodegradabili si possono decomporre in parti molto piccole; ed in base alla normativa europea sono definiti tali i prodotti che si decompongo del 90% entro 6 mesi.

I materiali compostabili si decompongono totalmente e non lasciano nessun residuo visibile o tossico. Per essere definito compostabile (trasformabile in compost, un concime naturale) il processo di decomposizione deve avvenire in meno di 3 mesi.

In molti comuni il compostaggio collettivo o domestico è incentivato da una riduzione della TARI (tassa sui rifiuti).
Per saperne di più controlla le disposizioni del tuo comune o contattaci!

In quanto tempo il prodotto in PLA si decompone

50
giorni circa nei compastatori industriali
120
giorni circa nei compastatori domestici

In caso di abbandono il PLA degrada, senza lasciare elementi inquinanti

15
mesi se lasciato sul terreno
24
mesi se interrato
48
mesi in acqua