Giuseppe Ciarcia

You Are Here: Home / Archives / Giuseppe Ciarcia

Molinara, la sagra della trippa

Categories:

Impegno e costanza sono gli ingredienti del successo di questa manifestazione. Da dieci anni oramai si replica la buona riuscita dell’evento, aggiornato dall’attuale concetto ambientale: riduciamo la nostra impronta ecologica. Infatti quest’anno la trippa è stata servita in piatti di cellulosa e mangiata con posate in mater bi. La raccolta differenziata fatta minuziosamente dai volontari ha dato un concreto esempio collettivo di un comportamento virtuoso. La sagra racchiude in se le tradizioni locali di una volta e le esigenze attuali di salvaguardare il nostro pianeta Terra. I Paesi interni vivono grazie all’amore di volontari che stimolano le loro comunità ad aggregarsi e confrontarsi davanti ad un buon piatto di trippa ed ad un ottimo bicchiere di vino. Arrivederci all’anno prossimo, e compostiamoci bene.

Sagra della Trippa

Categories:

Sui monti del Fortore è ancora viva tra la comunità la voglia di mostrare antichi piatti, fatti con ingredienti ormai in disuso tra i giovani, la trippa. Un gruppo di persone guidate dal sig. Antonio, da oltre 10 anni promuove questo piatto tradizionale, impegnandosi ad organizzare minuziosamente la festa non solo culinaria. Infatti oltre a mangiare questa prelibatezza si può ballare, passeggiare nel centro storico e godere di un pò di fresco. Gli organizzatori consapevoli dell’attuale problema, dell’invasione nel mondo dei rifiuti di plastica, quest’anno mirano a creare un evento a basso impatto ambientale, plastic free. Grazie agli organizzatori per salvaguardare la memoria del passato. Grazie per il contributo che infondete per creare un mondo migliore. Ci vediamo a Molinara il 29 e 30 giugno.

Tra il borgo antico e le surte di Montefusco

Categories:

Nel pomeriggio del 2 luglio, presso il borgo di Montefusco si terrà un evento improntato sulla relazione tra l’uomo ed il territorio. L’associazione di volontariato “Al centro dei ragazzi” ci invita a fare una eco-passeggiata volta ad ammirare il bellissimo bosco, ad ascoltare i numerosi e svegli uccellini, ad annusare l’odorato del sottobosco mentre lo ripuliamo dagli indesiderati rifiuti. L’anima di tutto ciò è opera della volontaria più energica e solare che c’è: Vera De Pascale. Abbracciati dal calore dei ragazzi del centro sapremo cogliere l’amore per la vita e portarlo con noi per il restante tempo. Ci vediamo a Montefusco dalle 15:00 alle 20:00.

Cicerchiamo

Categories:

Antico è il sapore del frutto della Terra. Madre di ogni ricchezza, Madre di ogni cosa che nasce. E noi che da essa dipendiamo, amiamola e proteggiamola dalla bramosità umana. Benediciamo la sua offerta che unita al sodo lavoro dell’uomo, dà dei buoni prodotti. Alimenti ricchi dell’essenza del terreno, pieni di saporosità, che mostrano tutta la loro naturalità. Incontriamoci il 21, 22,23 giugno nell’evento realizzato da Terra Mater a Frigento in provincia di Avellino. Un bel borgo situato a 900 metri di altezza. Un gigante posizionato con un piede nella valle Ufita e l’altro nella valle del Calore. L’aria frizzante ti invita ad assaggiare il piatto costituito dal timido legume, la cicerchia. Puoi degustare salami irpini, sorseggiare un’ottima birra artigianale e passeggiare tra i vicoli del centro. Come non amare l’impegno profuso dall’organizzatore Patrick nell’esaltare la naturalità delle cose. Nel darci il dono di poter degustare e pizzicare i nostri sensori dormienti in un palato assuefatto da lunghi periodi di cibi industriali. Come non lodare la scelta di difendere la nostra Madre Terra negando l’uso della plastica e promuovendo l’uso di stoviglie compostabili. Ci cerchiamo a Frigento per condividere l’amore per la vita.

Spring Fest

Categories:

La primavera tarda ad arrivare,

comunque il sole splende,

dietro le nuvole.

 

 

Eco Babbo Natale

Categories:

Il Natale è il giorno dove tutti dobbiamo essere più buoni.

Il Natale, è il periodo di feste molto sentito dalla comunità Cristiana.

Il Natale è fatto di Preghiera e di cibo.

A Natale volgiamo lo sguardo ai più deboli.

A Natale guardiamo la realtà del Mondo, invaso non dagli alieni ma dalla plastica.

Tutti possiamo fare qualcosa per salvaguardare il Pianeta Terra, con semplici e piccole azioni quotidiane.

Nei lunghi pranzi fatti di nutrite portate e frequentati da numerosi commensali,

l’eco Babbo Natale vi invita ad usare stoviglie biodegradabili.

 

La sostenibilità di Rosarno

Categories:

Il progetto sos Rosarno nasce dall’esigenza di coniugare l’etica del lavoro, la gratificazione morale ed economica del lavoratore e la solidarietà tra i popoli.

Gli AGRUMI E I PRODOTTI DI SOS ROSARNO provengono
– rigorosamente da AGRICOLTURA BIOLOGICA CERTIFICATA.
– Tutti i produttori sono PICCOLI PROPRIETARI, singoli o associati in cooperative .
–  La lavorazione e la selezione vengono fatte a mano da lavoratori italiani e stranieri, assunti con CONTRATTI REGOLARI e ore di straordinari pagate regolarmente.
– Per oltre il 50% dei lavoratori di SOS ROSARNO sono MIGRANTI e
interni al circuito della solidarietà con gli africani di Rosarno.
–  Vengono utilizzate pratiche di tipo COOPERATIVO e forme di LAVORO MUTUALISTICO, che vedono direttamente protagonisti i braccianti e i contadini produttori, con l’obiettivo di creare NUOVE FORME DI RELAZIONE tra datore di lavoro e dipendente.

cfr: Equo Sud

 

Incontro informativo

Categories:

Sabato 20 Ottobre 2018 alle ore 18:00

presso la sala Consiliare del Comune di Venticano

avverrà l’incotro tra le famiglie e gli agricoltori

per avviare le nuove lavorazioni per il 2019.

Per l’occasione ci sarà:

  • la proiezione dei momenti di lavoro;
  • la condivisione delle esperienze del gruppo di acquisto;
  • la descrizione tecnica del tecnologo alimentare dott. Salvatore Moscaritolo.

 

Convivialità

Categories:

La convivialità è un momento di scambio, di pareri, di idee, di battute.

E’ il momento in cui ci si accorge dell’altro.

Normalmente si lega maggiormente con chi ha affinità di pensiero,

ma questo momento abbatte anche quello.

La convivialità ci libera dallo stato rigido dell’essere,

e disciolti ci lancia in un abbraccio di gioia con l’altro.

 

La molitura

Categories:

La molitura completa l’azione di campo.

Rende lavorabile il seme di grano.

Dà forza ai lieviti di fermentare.

Crea impasto veloce per paste domenicali.

La farina, sia essa 00, 0 od 1 è l’essenza del seme.

Di colore bianco avorio, gialla come il sole o scura perchè integrale,

la farina è da mangiare.